CHI SONO

Un pizzico di me e della mia passione

CHI SONO


Un pizzico di me e della mia passione

La fotografia è entrata nella mia vita sin da piccolo: dapprima ero il soggetto dello scatto nelle foto di famiglia, di vacanza, di gioco; poi mi sono scoperto osservatore curioso dei meccanismi che si nascondono dietro l’obiettivo, infine ho fatto della fotografia la mia scelta di vita e di professione. Una scelta di vita prima di tutto. Fotografare mi permette di esprimere la mia passione per la natura, di assecondare la sensibilità verso il bello che si trova nei luoghi, nelle persone e nelle emozioni, mi permette di “avere cura dei ricordi e delle emozioni altrui”.

La scelta di farne una professione nasce nella piena consapevolezza che la fotografia richiede, oltre alla passione, grande dedizione, competenza e senso di responsabilità. Forte interesse ed impegno mi hanno accompagnato anche nella decisione di dedicarmi al reportage di matrimonio.

Il matrimonio è lo scenario perfetto perché un fotografo possa esprimersi in pieno: “nel grande giorno” ho l’opportunità di fermare nello scatto emozioni irripetibili, i dettagli di una preparazione voluta e sognata dagli sposi, la partecipazione e la commozione dei parenti, l’allegria degli amici.

Essere testimoni di un giorno così speciale è un privilegio unico, così come lo è immaginare le pagine del mio album sfogliate ad anni di distanza, ogni volta pronte ancora a far commuovere e sorridere.

La fotografia è entrata nella mia vita sin da piccolo: dapprima ero il soggetto dello scatto nelle foto di famiglia, di vacanza, di gioco; poi mi sono scoperto osservatore curioso dei meccanismi che si nascondono dietro l’obiettivo, infine ho fatto della fotografia la mia scelta di vita e di professione. Una scelta di vita prima di tutto. Fotografare mi permette di esprimere la mia passione per la natura, di assecondare la sensibilità verso il bello che si trova nei luoghi, nelle persone e nelle emozioni, mi permette di “avere cura dei ricordi e delle emozioni altrui”.

La scelta di farne una professione nasce nella piena consapevolezza che la fotografia richiede, oltre alla passione, grande dedizione, competenza e senso di responsabilità. Forte interesse ed impegno mi hanno accompagnato anche nella decisione di dedicarmi al reportage di matrimonio.

Il matrimonio è lo scenario perfetto perché un fotografo possa esprimersi in pieno: “nel grande giorno” ho l’opportunità di fermare nello scatto emozioni irripetibili, i dettagli di una preparazione voluta e sognata dagli sposi, la partecipazione e la commozione dei parenti, l’allegria degli amici.

Essere testimoni di un giorno così speciale è un privilegio unico, così come lo è immaginare le pagine del mio album sfogliate ad anni di distanza, ogni volta pronte ancora a far commuovere e sorridere.